Appartamento di 115 m² con più di 5 locali in vendita a Alezio

90.000 €
15/06/2018
Salva nei preferiti Preferito
DETTAGLI
Prezzo: 90.000 €
Inserzionista:  Agenzia
Tipo immobile:  cinque e più locali
Metri quadri (m²):  115
Classe energetica:  G (Legge 90/2013), IPE -1.00 KWh/m² anno
Comune: Alezio
DESCRIZIONE
Collocata in zona centrale e ben servita, a pochi passi dal centro del paese, proponiamo in vendita ad Alezio abitazione indipendente. La soluzione si sviluppa interamente a piano a terra, su una superfice complessiva di circa 115 mq ed i vani sono decorati con caratteristiche volta a stella. Composta da: ingresso in disimpegno che conduce al soggiorno, cucina, cucinotto, tre camere da letto e doppi servizi. A completare la proprietà terrazzo a livello e tre ripostigli esterni. L'abitazione, è da ritenersi un'eccezionale opportunità, vista l'eccezionale collocazione, l'ampia metratura e i notevoli punti di forza che presenta. Un'abitazione molto caratteristica, che rispecchia la tradizione attraverso le volte e la pavimentazione antica e sempre ricercata.

Ne consigliamo la visione!!!

curiosità…
Alezio (Alytia in greco e messapico, Aletium in latino; fino al 1873 chiamata Villapicciotti) è un comune italiano di 5 668 abitanti[3] della provincia di Lecce in Puglia.
Situato nel versante occidentale del Salento, nell'entroterra di Gallipoli, dista 36,8 km dal capoluogo provinciale





La chiesa di Santa Maria della Lizza fu edificata tra la seconda metà del XII e la prima metà del XIII secolo. L'edificio presenta una pianta a croce latina, con i bracci del transetto sporgenti. All'esterno, addossato alla facciata nord, Carlo I d'Angiò fece edificare un pronao turrito per scopi difensivi. Gli affreschi conservati all'interno risalgono ad epoche diverse e possono essere raggruppati in tre fasi principali, comprese tra il X e il XVI secolo. La chiesa conserva alcune tele di pregevole fattura, databili tra la fine del Cinquecento e gli inizi del Seicento, attribuite al gallipolino Gian Domenico Catalano e alla sua scuola. Venne elevata a Santuario nel 1950 dal vescovo Nicola Margiotta.
Chiesa della Madonna Addolorata
L'inizio della costruzione della parrocchiale, dedicata alla Madonna Addolorata, risale al 1838 su progetto dell'architetto Lorenzo Turco. Fu portata a termine nel 1875 e sorge sulle fondamenta di un'antica costruzione risalente al XII secolo. L'attiguo orologio pubblico fu costruito tra il 1838 e il 1840.

Interno
La chiesa, a pianta a croce greca, presenta una copertura a botte decorata con stucchi; all'altezza del transetto si innalza una cupola circolare recante sui quattro pennacchi le raffigurazioni dei quattro evangelisti. Sulla cantoria, situata sopra la zona d'ingresso, è presente un organo a canne donato nel 1884 da Vincenzo Starace. Nella navata, entro piccole cappelle, sono posizionati i semplici altari di santa Lucia, della Crocifissione di Gesù, di san Giovanni Battista e dell'Immacolata. I due bracci del transetto accolgono gli altari dedicati all'Addolorata, con pala della Deposizione dalla croce, e a san Pietro, con tela raffigurante il Martirio di san Pietro. Nei due bracci si aprono inoltre i cappelloni di san Rocco e del Santissimo Sacramento.
RISPONDI
RISPONDI
Attiva un alert

e ricevi gli ultimi annunci per:

Lecce:
Case in vendita

Annunci gratuiti a Lecce